Mariangela, la nostra referente volontari al San Matteo |

Dona il tuo 5xmille C.F. 97329310151

800.90.41.81


Conosciamo meglio Mariangela, la nostra referente dei volontari presso il reparto di pediatria nel Policlinico San Matteo di Pavia.
Mi chiamo Mariangela e ho iniziato a collaborare con Soleterre tre mesi fa, come referente dei volontari presso il reparto di Pediatria nel Policlinico San Matteo di Pavia.
Il mio nuovo incarico mi è piaciuto da subito. La relazione con i volontari e con i beneficiari dei nostri progetti arricchisce ogni giorno la mia vita.
Inoltre avvicinandomi quotidianamente al lavoro costante dei volontari all’interno dei reparti di Onco-ematologia e Chirurgia pediatrica, mi sono resa conto di quanto questa attività sia fondamentale sia per il bimbo che per le loro famiglie.

Il lavoro del volontario è una ricchezza, sia in termini di tempo che d’impegno. Riesce a regalare momenti di normalità in un contesto non facile, dove l’attesa è particolarmente stancante, i momenti di svago diventano rari e per questo un sorriso, il gioco, un abbraccio e una chiacchiera in più diventano necessari.

Alcuni bambini e ragazzi adolescenti vengono seguiti dai volontari anche a domicilio, con il gioco, la compagnia e il supporto allo studio, perché spesso dopo una lunga permanenza in ospedale diventa difficile tornare a una vita “normale”. Inoltre all’interno del reparto di Pediatria, in particolare nell’area Day-hospital, insieme ai volontari stiamo implementando un nuovo progetto di accoglienza.

Mariangela, la nostra referente volontari al San Matteo

 

Infatti Soleterre collaborando con il Policlinico si è resa conto nel corso degli anni dell’esigenza di creare uno sportello di orientamento ai servizi dell’ospedale, che dia informazioni e comunichi le linee guida di comportamento per i degenti e per le loro famiglie. Ad oggi infatti c’è ancora poca informazione e i nuovi arrivati spesso non sanno come muoversi sia all’ interno del Policlinico che nella città. Le difficoltà delle famiglie fuori sede sono spesso ignorate…Per questo, stiamo cercando di creare un gruppo di volontari adeguatamente formati che seguirà le famiglie all’arrivo presso la struttura ospedaliera, fornendo loro tutte le informazioni necessarie in merito ai servizi del territorio (ad esempio, mediazione linguistica per pazienti stranieri, alloggio per famiglie non residenti, ecc.), al regolamento ospedaliero e ai servizi di supporto psicologico e sociale interni ed esterni alla struttura cui hanno diritto (sostegno psicologico, Legge 104 per la richiesta di permessi dal lavoro, ecc.).

Per questa attività abbiamo deciso di coinvolgere 10 volontari che con una formazione adeguata saranno pronti ad accogliere i nuovi ospiti del San Matteo. Dare un aiuto concreto ogni giorno a queste famiglie è un’esperienza che consiglio a tutti perchè dà la possibilità di percepire la vita in modo diverso, apprezzandone ogni piccolo momento e rendendosi conto di quanto la normalità non sia per nulla banale e scontata.
Approfitto dunque di questa occasione per chiedervi di aderire in prima persona a questo nuovo progetto. Abbiamo bisogno di voi per accompagnare chi all’improvviso si trova lontano da casa a lottare contro il cancro.

Un caro saluto e a presto,
Mariangela.

Diventa anche tu Grande contro il cancro insieme a noi e sarai un volontario speciale!

 

Lascia un commento

Torna su