Un'amicizia ineguagliabile |

Dona il tuo 5xmille C.F. 97329310151

800.90.41.81


Ho conosciuto Lucia il 20 aprile 2017, data ben impressa nella mia mente poiché doveva essere un normale giorno di Day Hospital e invece diventò un ricovero per le scarse difese immunitarie che avevo.

Ci siamo incontrate al 4º piano durante una sfida a “Nomi, così e città” insieme ai volontari e ad altri pazienti. Da subito notai il suo interesse nel volermi conoscere, ma io pensavo a cosa stesse succedendo al mio corpo. Per questo non le prestai particolare attenzione e ritengo di non essere stata molto simpatica all’inizio.

Nei giorni successivi, quando il mio umore migliorò leggermente, iniziammo a parlare e subito si creò tra noi un’intesa speciale. Da quel momento diventammo inseparabili e complici.
Come scordarsi di tutte le nostre serate trascorse nell’aula giochi a sfidarci a carte e a progettare i nostri futuri viaggi una volta guarite! Le nostre risate risuonavano per tutto il reparto coinvolgendo adulti e bambini e più volte ci venne detto di aver portato tanta allegria ed energia in un ambiente dove ridere e scherzare non è facile.


Anche Lucia, come me, doveva affrontare il trapianto di midollo osseo. Avendo già sperimentato il tutto, la informai e rassicurai di ciò che avrebbe dovuto affrontare. Cercavo di infonderle tutto il coraggio possibile e immaginabile, lo stesso che lei mi ricambiò il giorno in cui mi informarono che avrei dovuto riaffrontare un nuovo trapianto.

Lucia entrò in camera sterile qualche giorno prima di me. Giorni per me interminabili in cui la sua assenza si fece sentire in ogni istante: da lì capii di avere trovato un’amica. L’unico mezzo di comunicazione fu il cellulare. Non per un breve periodo, ma bensì per oltre un mese.
Non fu di certo facile per nessuna delle due, ma questo rafforzò maggiormente il nostro rapporto. Rapporto che non si è mai interrotto: sono passati più di 2 anni da quel periodo e non passa giorno in cui non ci sentiamo.
Non passa settimana in cui non ci vediamo e siamo riuscite anche a esaudire i progetti riguardanti i nostri viaggi. L’anno scorso, ad esempio, abbiamo passato una bellissima vacanza a Barcellona e quest’anno ripeteremo l’esperienza a Valencia!
Lucia è entrata a far parte della mia vita a 360 gradi: posso dire con certezza di aver trovato un’amica speciale che può capire le mie paure avendole vissute anche lei.
Spero che questo valga anche per lei e termino questo post con una frase che Lucia mi disegnò su un foglio e che divenne il nostro motto giornaliero : “IN OSPEDALE ANDIAMO A COMANDARE”!

Ilaria V.

Comments 2

  1. 2 Settembre 2019

    lucia

    Ti voglio un mondo di bene ❤️, ormai fai parte della mia vita e voglio che rimanga così per sempre. Sei stata il mio punto di forza in tanti momenti della mia vita, non mi dimenticherò mai ogni istante passato insieme. Mi hai dato tanto e soprattutto mi hai insegnato tanto.
    Sei speciale ❤️🐨🍭

  2. 2 Settembre 2019

    Mamma

    Le mie ragazze fantastiche ❤️🥰❤️🥰❤️🥰❤️

Lascia un commento

Torna su