Dona il tuo 5xmille C.F. 97329310151

800.90.41.81


In tanti si chiedono cosa si provi durante la chemioterapia. Ilaria racconta la sua prima esperienza.

Io, a dire la verità, dal 2004 (quando mi diagnosticarono la malattia) al 2017 non ci ho pensato molto.
Questo perché all’inizio ero piccola e non capivo e poi perché, fortunatamente, la mia malattia veniva tenuta sotto controllo da un chemioterapico per via orale, che non mi dava effetti collaterali.
Quando andavo ai controlli ogni 3/4 mesi, vedevo bambini senza capelli e con la mascherina. Pensavo: ”Un giorno anch’io potrei diventare così. Chissà cosa hanno passato, cosa hanno provato durante e dopo la chemioterapia…’‘.

Arrivò anche per me quel giorno. 2 Febbraio 2017: primo giorno di ricovero alle 15:30/16:00 e primo giorno di inizio chemioterapia.
Ero molto agitata. Quante domande mi passarono per la mente! ”Chissà come andrà? Starò male durante la somministrazione? Mi verrà la nausea? Sentirò qualcosa dentro di me?”. Avendo visto film inerenti a questo tipo di percorso, pensavo che quasi sicuramente mi sarebbe venuta la nausea.
Ore 18:00 dello stesso giorno: arrivò l’infermiera con la prima siringona di chemio. Le gocce cominciarono a scendere e a entrare nel mio corpo. E io pensavo…Dopo una decina di minuti mi resi conto che tutto era normale.
Ogni siringa ci impiegava circa 2 ore. Ore 00,00: arriva la seconda siringa di chemio. Me ne somministravano una ogni 6 ore e così fecero per 5 giorni.

Cosa ho provato in quei giorni? Nulla, come se non l’avessi fatta!
Sapevo però che gli effetti sarebbero arrivati dopo circa 10 giorni e così fu. I primi sintomi furono nausea e insopportabili crampi allo stomaco, che proseguirono per diversi giorni.
L’effetto più fastidioso fu la mucosite, che non è detto venga con tutti i tipi di terapia: più è potente la cura e più alte sono le probabilità che possa venire. La chemio che feci era molto forte: doveva annientare la mia malattia, la leucemia. Ma cos’è la mucosite? È un’infiammazione della mucosa e della faringe. In parole povere, un’ustione. Immaginate di esservi bruciati la bocca e la gola!
A me venne dopo circa 12/15 giorni dal termine della chemioterapia. Mi prese la bocca e soprattutto la gola. Da un giorno all’altro non ero quasi più in grado di deglutire la saliva. Avevo fame e non riuscivo a mangiare nulla. Mi svegliavo anche durante la notte per il forte dolore. Ero sotto morfina, ma il male non passava: si alleviava solo leggermente. Mi durò per circa 10 giorni. Quando riuscivo, mangiavo solo mousse e ghiaccioli.
Durante quei giorni cominciai a perdere anche i capelli. È stato veramente traumatizzante svegliarsi una mattina e trovare sul cuscino molti capelli. Gli effetti della chemioterapia erano così arrivati e a questi si aggiunse la debolezza.

Questa è stata la mia esperienza con la prima chemioterapia…

Ilaria V.

Comments 12

  1. 22 Giugno 2019

    Cri

    ❤️ é una guerra dura ma ogni battaglia vinta ti renderà più forte! Un abbraccio

    1. 22 Giugno 2019

      Ilaria Valle

      Proprio così! Grazie,un bacio❤️

  2. 22 Giugno 2019

    Ilaria Valle

    Ciao Barbara,grazie,spero di realizzare tutti i miei sogni. Uno lo sto già realizzando: di aiutare tutti coloro che dovranno affrontare o stanno affrontando un percorso duro e simile al mio❤️

  3. 22 Giugno 2019

    Cristiana Rezzani

    Che forza Ilaria.

    1. 22 Giugno 2019

      Ilaria Valle

      Grazie Prof❤️

  4. 22 Giugno 2019

    Mamma

    Sei stata una GRANDE perché, nonostante ci siano stati giorni in cui eri veramente a pezzi, non ti sei mai abbattuta….. e questa è sempre stata la tua forza che sei riuscita anche a trasmettere a me❤️

    1. 22 Giugno 2019

      Ilaria Valle

      Mai mollare!❤️

  5. 22 Giugno 2019

    Giuseppe Duegaretti

    Tanto dura è far la chemio
    ma alla fine hai avuto il premio,
    la tenacia mai esaurita,
    il tornare a nuova vita.
    Ora v’è una gran fortuna,
    più che andare sulla Luna,
    più che un 6 all’Enalotto,
    più dell’oro un gran lingotto,
    più di ville ai monti o al mare,
    più di gioielli da sfoggiare,
    più di uno yacht a Montecarlo:
    la possibilità di raccontarlo.

    1. 22 Giugno 2019

      Ilaria Valle

      ❤️

  6. 22 Giugno 2019

    Roberto

    Sei grande Ilaria ❤

    1. 22 Giugno 2019

      Ilaria Valle

      Grazie Roberto❤️

  7. 22 Giugno 2019

    Prisma di Bernini Barbara e C SAS

    Ilaria sei da ammirare cosi piccola e cosi grande non è da tutti hai avuto un coraggio da leone.Ora sono contenta che stai bene io ti auguro tutto il bene possibile e che puoi realizzare tutti i tuoi sogni.Sei una ragazza molto in gamba e te lo meriti.Ciao Ilaria un forte abbraccio .Un bacione.Ciao Ilaria mandami tutti i messaggi che vuoi quando vuoi che io sono ben felice di risponderti.Ciao Barbara.

Lascia un commento

Torna su