Tutte le società devono confrontarsi con livelli di violenza più o meno elevati che incidono negativamente sulle opportunità di esercizio dei diritti individuali e collettivi. La violenza è spesso generata da forti diseguaglianze sociali e acuita dalla mancanza di opportunità e di cambiamento, che portano a sentimenti di frustrazione, impotenza e senso di abbandono che favoriscono atteggiamenti passivi o la riproposizione della stessa violenza che si subisce come unico modo per sopravvivere.

I più esposte a soprusi e sopraffazioni e  più vulnerabili sono i minori, le donne, i migranti e le minoranze, nonché chi si impegna nella loro difesa (i difensori dei diritti umani e le ONG locali che ne promuovono e proteggono le attività).

Soleterre interviene con progetti volti a tutelare le vittime di abusi, favorire la prevenzione della violenza e l’eliminazione di ogni forma di discriminazione, promuovere la coesione sociale, i diritti di cittadinanza e l’accesso alla giustizia.

Particolare attenzione è dedicata alla decostruzione degli stereotipi alimentati da modelli socio-economici e culturali basati sui concetti di prevaricazione e superiorità e su un modello patriarcale di società, con la realizzazione di interventi di tipo educativo finalizzati alla promozione di modelli culturali e sociali alternativi rivolti soprattutto ai giovani e azioni finalizzate alla tutela delle libertà fondamentali e alla promozione della democrazia pluralista e dello Stato di diritto nel mondo, favorendo la promozione e la tutela dei diritti di cittadinanza, che includono i diritti delle minoranze e dei migranti.

SCOPRI I NOSTRI PROGETTI PER IL CONTRASTO A VIOLENZA E DISCRIMINAZIONE

Torna su