Il supporto psicologico è un aspetto fondamentale nel percorso di cura del paziente oncologico 

DOMANI SI CELEBRA LA 3° GIORNATA NAZIONALE DELLA PSICO-ONCOLOGIA

indetta dalla SIPO

DAMIANO RIZZI (presidente di SOLETERRE) modera a PAVIA l’incontro

Il tempo della cura in oncologia e in Oncoematologia pediatrica: aspetti psicologici, familiari, lavorativi ed assistenziali

 

Domani, sabato 29 settembre, la Società Italiana di Psico-Oncologia (SIPO) ha indetto la 3° GIORNATA NAZIONALE DELLA PSICO-ONCOLOGIA. Anche fondazione SOLETERRE sostiene l’iniziativa ribadendo che una cura efficace del cancro deve tener conto di una complessa interazione di fattori psicosociali che, insieme ai medicinali, completano il processo terapeutico.

Lo stesso giorno, il Presidente di Soleterre, Damiano Rizzi, modererà un incontro a PAVIA sul tema “Il tempo della cura in oncologia e inoncoematologiapediatrica: aspetti psicologici, familiari, lavorativi ed assistenziali”, organizzato e condiviso con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Pavia e realizzato in collaborazione con l’Ordine Assistenti Sociali-Consiglio Regionale della Lombardia. L’evento, che si terrà presso la sala conferenze del Palazzo Del Broletto (Piazza Della Vittoria, 15), si pone l’obiettivo di sensibilizzare alle implicazioni psicosociali che una diagnosi di cancro e il relativo percorso possono avere sul paziente e sul contesto in cui vive, ma anche di ricercare una maggiore integrazione operativa tra le figure sanitarie presenti sul territorio. L’incontro si rivolge a medici, psicologi, infermieri, assistenti sociali, volontari.

Il supporto psicologico è riconosciuto come un aspetto fondamentale nel percorso di cura del paziente.  La PSICO-ONCOLOGIA è infatti un’importante disciplina nata per aiutare i pazienti malati di cancro attraverso il supporto psicologico, una scienza in grado di collegare l’approccio medico ai delicati problemi psicologici che il cancro comporta.

Le attività di psicoterapia aumentano la capacità dei bambini di affrontare la malattia e i suoi effetti sul corpo, diminuiscono la depressione e l’ansia, migliorando la capacità di relazione con le famiglie e il personale medico.

Da molti anni SOLETERRE è attiva in diversi reparti pediatrici per la cura del cancro infantile sostenendo il lavoro di oltre 250 oncologi, pediatri, infermieri, fisioterapisti, psicologi ed educatori. La fondazione supporta e supervisiona costantemente il personale medico garantendo la presenza di un numero potenziato di pscoterapeuti e figure professionali che si prendono cura del paziente a livello psicologico ed emotivo.

Fino al 31 dicembre prosegue la campagna SMS “GRANDE CONTRO IL CANCRO” promossa da Soleterre per finanziare il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP) attivo in 5 Paesi (Italia, Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio e Uganda).

È possibile donare attraverso l’invio di un SMS del valore di 2 euro al numero 45520 o una chiamata da rete fissa dal costo di 5 e 10 euro.

 

 

 

Milano, 28 settembre 2018

Ufficio Stampa Soleterre: Parole & Dintorni Valeria Riccobono (valeria@paroleedintorni.it – tel. 02 20404727)

Torna su