Il “Fashion For Children” compie 10 anni…

e per l’occasione si rinnova!

AL VIA DA OGGI L’ASTA DEI SOGNI

DREAMING NIGHT FOR CHILDREN” 

che mette in palio speciali EXPERIENCE con PIO E AMEDEO, THEGIORNALISTI, MAURIZIA CACCIATORI, DEMETRIO ALBERTINI e FRANCESCO TOLDO, MARCO BERRY e tanti altri…

I fondi ricavati sostengono il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP) 

LINK: www.charitystars.com/soleterreonlus

 

APPUNTAMENTO AL BOGA’S SPACE DI MILANO IL 12 DICEMBRE CON L’ASTA BENEFICA FINALE

con NATASHA STEFANENKO, ROSARIO PELLECCHIA e ENZO GIRALDO

 

Il “Fashion For Children”, l’evento esclusivo organizzato da Fondazione SOLETERRE, compie 10 anni e per l’occasione si rinnova grazie a un nuovo format ideato, organizzato e donato a Soleterre da Action Agency di Manuela Ronchi.

Da oggi, lunedì 26 novembre, si apre online sulla piattaforma di fundraising Charity Stars l’ASTA DEI SOGNI del nuovo progetto “DREAMING NIGHT FOR CHILDREN” che mette in palio speciali dreaming experience con personaggi dello spettacolo e dello sport che si sono resi disponibili per questa benefica causa.

Una pizzata offerta e insieme al duo comico PIO E AMEDEO; l’ingresso ad uno dei concerti dell’amato gruppo musicale THEGIORNALISTI con un esclusivo meet & greet con TOMMASO PARADISO; assistere ad una partita di pallavolo con la campionessa azzurra MAURIZIA CACCIATORI; l’incontro con le leggende del calcio italiano DEMETRIO ALBERTINI e FRANCESCO TOLDO; una suggestiva serata all’insegna della magia con ospite a cena il celebre illusionista MARCO BERRY; una giornata all’interno della caserma dei vigili dei fuoco di Milano.

L’asta online “Dreaming night for children” è visibile al seguente link: www.charitystars.com/soleterreonlus

L’asta si concluderà il 12 dicembre con una speciale serata a MILANO presso il Boga’s Space (Via Giordano Rota – angolo via Seprio), una villa situata nel centro di Milano, realizzata all’inizio degli anni ’20, che per l’occasione sarà allestita al fine di ricreare un’atmosfera onirica. Madrina della serata la storica testimonial NATASHA STEFANENKO, affiancata da ROSARIO PELLECCHIA, voce del programma radiofonico “105 Friends” di Radio 105, dall’attore e presentatore ENZO GIRALDO.

Per partecipare alla serata è necessario versare una quota pari a 150 euro, destinata interamente a sostenere la causa.

Il “Fashion For Childrenè un’iniziativa a sostegno del Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP), attualmente attivo in 5 Paesi, compresa l’Italia (Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio e Uganda).

Fino ad oggi in 10 anni sono stati raccolti oltre 150.000 euro attraverso l’organizzazione di una cena di gala con asta benefica e un charity shop, resi possibili grazie alla storica collaborazione con Acqua group e a donazioni di prodotti da parte di un numero sempre crescente di aziende socialmente responsabili. L’obiettivo della Fondazione Soleterre è raccogliere attraverso il nuovo progetto “Dreaming Night For Children” la cifra totale di 40.000 euro utili per sostenere famiglie in difficoltà durante il periodo terapeutico.

«Esiste qualcosa di più drammatico rispetto alla comunicazione di una diagnosi di cancro per il proprio figlio? Sì, purtroppo – spiega Damiano Rizzi, presidente di Soleterre Si tratta di una diagnosi che arriva in un momento in cui la famiglia non può sostenere le spese per curare il bambino. Questo accade spesso sia in Italia sia all’estero. In modi differenti, agendo sulla dimensione economico-sociale che determina la qualità delle cure. Per questo motivo i fondi raccolti dall’evento del 12 dicembre saranno destinati in particolare ai nuclei familiari indigenti sostenuti da Soleterre. Se un sogno è simile a un pensiero libero da cui nascono realtà che sembravano prima impossibili, allora grazie ai fondi raccolti anche le famiglie più in difficoltà potranno curare i loro figli senza unire l’umiliazione alla difficoltà del percorso terapeutico. Servono 40 mila euro in pochi giorni. Un sogno? Speriamo sia una bella realtà!».

L’iniziativa “Dreaming Night for CHILDREN” sostiene il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP), in particolare in Italia il ricavato sarà destinato al POLICLINICO SAN MATTEO di PAVIA, nello specifico al reparto di Oncoematologia Pediatrica. Nel corso degli anni, infatti, Soleterre ha realizzato diverse raccolte fondi contribuendo nelle attività di supporto psicologico ai bambini oncomalati e alle loro famiglie, alla supervisione psicologica del personale medico, alla formazione dei volontari e ai lavori di ristrutturazione e alla riqualificazione degli spazi ospedalieri.

Il PIOP è un intervento multidisciplinare, attivo dal 2010, con azioni che includono educazione alla salute, diagnosi precoce, sostegno psico-socio-educativo, accoglienza e networking a favore di oltre 10.000 beneficiari tra bambini malati, familiari e personale sanitario nei 5 Paesi in cui Soleterre opera (Italia, Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio e Uganda).

In un anno, attraverso il lavoro in 9 ospedali e 15 collaborazioni con enti pubblici, associazioni e strutture sanitarie, la Fondazione supporta:

  • 6533 minori e adolescenti malati e loro familiari;
  • 1090 nuclei familiari che beneficiano del fondo d’emergenza per le famiglie meno abbienti (che garantisce accesso a cure ed esami, medicinali, cure all’estero e spese di trasporto);
  • 325 tra medici, infermieri e altre figure socio-sanitarie nella formazione sul tema dell’oncologia pediatrica;
  • 312 famiglie ospitate nelle 3 case di accoglienza in Ucraina, Costa d’Avorio e Uganda che beneficiano di vitto e alloggio, supporto psicologico, attività ricreative.
  • 1747 cittadini sensibilizzati sui temi oncologici.

Attraverso il personale sostenuto e formato tramite i progetti PIOP Soleterre garantisce:

  • 3000 consulenze di counseling e supporto psicologico a minori, adolescenti e familiari;
  • 1069 laboratori socioeducativi nelle case di accoglienza e negli ospedali;
  • 254 interventi di mediazione interculturale realizzati in Italia con personale sociosanitario e famiglie;
  • 41 incontri di informazione e sensibilizzazione rivolti a medici di base e pediatri sul tema della diagnosi precoce;
  • 174 incontri di counseling con medici e personale paramedico.

 

 

 

Milano, 13 novembre 2018

Ufficio Stampa Soleterre: Parole & Dintorni Valeria Riccobono (valeria@paroleedintorni.it – tel. 02 20404727)

Torna su